alberi - nuovo sito Chiabrera Mario e le sue macchie

data ultimo aggiornamento 16/08/2016
Vai ai contenuti

Menu principale:

alberi

... la mia grande fonte di ispirazione ...


gli alberi ...
























































L’albero (10.10.10)



Il piccolo faggio grigio fa fatica a contenere gli alti grandi alberi invasivi che lo circondano. Il suo tronco non è molto largo, anzi è quasi piccolo e questo inganna i passanti. Vedendolo si pensa a un albero giovane, in verità di anni ne ha molti. Non si è sviluppato molto poiché è cresciuto all’ombra di grandi querce che gli rubavano i caldi raggi del sole e la fresca rugiada della notte. Il suo tronco è ancorato a robuste radici che lo proteggono dalla furia del vento. Ora i suoi rami snelli sono privi di foglie, foglie cadute, staccate dal vento gelido del nord. Attorno gli aleggia una bruma grigia, che rende i suoi contorni leggermente indefiniti e romantici.
Il sole fa fatica scaldarlo, e lui si stringe, si abbraccia per ripararsi.
Però, nulla è perduto, a primavera torneranno le tenere foglie verdi a rivestirlo.
Se io fossi un albero?
Io sono il piccolo faggio!!!




 
Torna ai contenuti | Torna al menu